Libri

”SULLA POESIA”

autrice Claudia Radi.

“Se c’è un libro che vuoi leggere, ma non è stato ancora scritto, allora devi scriverlo.”

-Toni Morrison

‘’C’è un punto oltre il quale non si può andare ed è quel punto che voglio mettere adesso.

È il punto che contiene una realtà confusa e frammentata nella quale ci stiamo perdendo.

Il “mio seguito” a quel punto è questo.

Non mi rivolgo e non mi riferisco a nessuno in particolare, ma forse solo a chi saprà ascoltare.’’

-Claudia Radi-

Presentazione dell’opera

È un saggio sulla poesia, intesa come visione, modalità e possibilità di espressione dell’essere.

All’interno anche delle poesie.

Sono una donna che negli anni ha coltivato dentro sé stessa, con amorevole attenzione e impegno, i ‘’semi’’ che ha scelto di piantare.

Il mio intento, in qualità di autrice (l’afflato…), è quello di generare, con parole che esprimono un vissuto di analisi e attenta visione critica degli accadimenti della sua vita, un eco interiore nell’essere umano/lettore, che possa stimolare la ricerca o il ripristino di un’armonia dimenticata o perduta.

È il tentativo di preservare, evocandola, la capacità di osservare la nostra vita mentre accade, cercando contestualmente di esserne attori consapevoli.

Senz’altro voglio esprimere anche la necessità di fuggire la visione ‘’meccanicistica’’ sempre più incalzante nell’epoca attuale, abbracciando noi stessi e il nostro ‘’fare’’ anche imperfetto, ma armonioso se umano.

Tutt’altro che incentrato su concetti astratti, il libro contiene importanti riflessioni anche su aspetti sociali che non prescindono, però, dalla responsabilità del singolo di intraprendere e portare avanti il suo personale percorso esistenziale.

Il filo conduttore nell’opera è rintracciabile solo alla fine del saggio qual ora, alzando gli occhi dal libro dopo aver letto l’ultima pagina, si dovesse restare in silenzio con i propri pensieri…

L’autrice, Claudia Radi.

28/04/2022

Rispondi Annulla risposta