Umanesimo

La fiducia

tratto da ‘’Sulla Poesia’’ di Claudia Radi, -tutti i diritti riservati- Capitolo VI° Quando la necessità crea un’urgenza che la poesia non può sublimare. Paragrafo II° La fiducia Avere fiducia in qualche cosa o qualcuno, procura un senso di pace. Si tratta semplicemente di sostanze chimiche che agiscono nel nostro cervello in seguito ad uno… Continua a leggere La fiducia

Con riferimento al Blog...

Quello che c’è.

‘’Quello che c’è…’’ è il titolo di una poesia che ho scritto per evidenziare quante e quali differenze possono scaturire da un diverso modo di osservare il mondo circostante: superficiale, oppure attento, o ancora ‘’poetico’’ o, per finire, ‘’freddo e distaccato''. Si, concordo, c’è anche la persona completamente disinteressata ‘’al circostante’’, che ovunque si rechi… Continua a leggere Quello che c’è.

Poesia

”Dimmelo”

poesia di Claudia Radi. Dimmi, tu che pretendi di imporre un unico pensiero, dimmi. Sai perché non c’è un giorno che sia uguale ad un altro, lo sai perché? Dimmelo… Tu che mi getti nello sconforto dell’assenza di alternative, lo sai perché mescolandoli i colori cambiano tonalità, lo sai perché? Dimmelo… E perché un sorriso… Continua a leggere ”Dimmelo”

Poesia, Umanesimo

Cap. VII L’INTELLIGENZA E LA POESIA (Paragrafo 1 e 2)                        

tratto da ‘’Sulla Poesia’’ di Claudia Radi: Par.1 L’esercizio dell’intelligenza per la ricerca di una ‘’visione poetica sostenibile’’. Questo è un mondo nel quale ti senti sbagliato se sei giusto. È un mondo nel quale le tue parole risuonano nello spazio vuoto che prima conteneva un’anima. È un mondo nel quale il coraggio viene scambiato… Continua a leggere Cap. VII L’INTELLIGENZA E LA POESIA (Paragrafo 1 e 2)                        

Poesia

L’ ”Homo Faber”

poesia di Claudia Radi. Cielo azzurro luminoso e striato di bianco, sopra un mare limpido, calmo e sconfinato, sul quale riflette anche il volo di un gabbiano… Cielo plumbeo, sopra un mare color catrame che l’olezzo della putrefazione diffonde. Prato verde, mosso dal lieve soffiare del vento, sul quale lo sguardo corre fino al limitar… Continua a leggere L’ ”Homo Faber”

Filosofia

L’alterità

Tratto da ‘’Sulla poesia’’ di Claudia Radi. Tutti i diritti riservati. CAPITOLO VIII ''Imparare a proteggere la nostra poesia'' ( Paragrafo 5 ) Dopo tanto tempo, qualche giorno fa, ho ritrovato in un discorso l’uso di questa parola: alterità! Mai come in questo contesto storico, l’approfondimento di quello che nel vivere quotidiano può rappresentare l’esercizio… Continua a leggere L’alterità

Poesia

Siamo già il passato

Dalla finestra di una mansarda osservo i tetti e i coppi color del miele mostrarsi in una distesa ordinata... stabile palcoscenico di tutto il resto che muta. Sopra, il cielo azzurro e limpido del mattino, sotto, i vicoli stretti e in ombra, ancora in silenzio. Il cinguettio di uno stormo di uccelli mi investe e… Continua a leggere Siamo già il passato

Psicologia, Psicologia e filosofia

Le categorie; la gestalt

tratto da ''Sulla poesia'', di Claudia Radi (Capitolo IX, par.1) ''........Mi sono diplomata in un istituto tecnico commerciale e conosco bene le ‘’categorie merceologiche’’. Allora esisteva una specifica materia ‘’merceologia’’, non so se l’attuale piano di studi la preveda ancora. Molte le cose da dire sull’argomento (non pensavo..). La ‘’Gestalt’’ è un termine il cui… Continua a leggere Le categorie; la gestalt

Poesia, Umanesimo

Lo spazio sconfinato

poesia di Claudia Radi. C’è uno spazio sconfinato che la fisica non può misurare, contenuto dalla mente che non lo vuole perlustrare. Parlami di questo spazio perché io so ascoltare, parlami e non ti dimenticare, perché io voglio sapere. E cammino, cammino, nello spazio che è mio e che è vivo. Cammino, cammino e gioisco… Continua a leggere Lo spazio sconfinato